Come contenere le vibrazioni in bassa frequenza?

La problematica del contenimento delle vibrazioni in bassa frequenza prodotte sia da macchinari industriali che civili ( es: tranciatrici, presse, macchinari CNC ecc..) ha portato la produzione ArcoAcustica a sviluppare una nuova concezione di elastomeri dotati di
1 -resistenza alla compressione
2- elevate proprietà elastiche
I prodotti Damping sono tutt’ora studiati e migliorati per permettere di essere usati in varie situazioni, ma tutte le varianti create nascono dalla necessità di isolare il rumore dei macchinari che si propaga alle strutture sottostanti sotto forma di vibrazioni.
Ad oggi li realizziamo tramite composti di poliuretano, silicone e lattice; e a seconda delle caratteristiche dell'impianto da trattare la composizione varia nella sua tipologia e rigidità per assorbire al meglio le vibrazioni del macchinario.
Le elevate prestazioni (abbattimento GARANTITO del 99,9 % delle vibrazioni) sono il punto di forza dei prodotti, assieme all'estrema facilità di installazione: si posizionano infatti direttamente al di sotto dei macchinari, in maniera non invasiva, senza compromettere l'attività e la struttura.
L’innovazioni di questi prodotti acustici non ferma e ad oggi abbiamo creato antivibranti magnetici, che permettono l’installazione ancora più facilitata del antivibrante sotto il macchinario.



Arcoacustica si esprime con voi nella soluzione antivibranti con "progettazione mirata" valutiamo nel dettaglio la vostra richiesta sotto il profilo tecnico in tutte le sue parti.
Il nostro metodo approfondito e rigoroso, inizia con una fase di acquisizione dati iniziale, ci consente di sviluppare soluzioni precise e mirate che rientrano tra le aspettative del cliente.




Ritorna a Arco News per leggere le altre notizie in campo acustico!

EnglishFrenchItalian
error: Il Contentuto è protetto da copyright di ArcoAcustica