La riconferma nel 2020 dei bonus casa

La riconferma nel 2020 dei bonus casa, tra cui il bonus ristrutturazioni che prevede una detrazione del 50% delle spese sostenute fino a un limite massimo di 96mila euro per ciascuna unità immobiliare.
Molti sono gli interventi che possono beneficiare di queste detrazioni, tra cui vi sono anche i lavori finalizzati al contenimento dell’inquinamento acustico, ovvero interventi che possono essere realizzati anche in assenza di opere edilizie propriamente dette, purché sia certificato il raggiungimento degli standard acustici previsti dalla legge.
Interventi volti a migliorare il livello di comfort acustico e abitativo, per raggiungere un maggiore stato di benessere e relax all’interno delle proprie abitazioni garantendo momenti di tranquillità quotidiana non solo a se stessi, ma anche ai vicini di casa.
Gli altri bonus per gli edifici, detti i nuovi super bonus, si aggiungono a quelli vigenti:
- bonus ristrutturazione del 50% per il recupero del patrimonio edilizio;
- bonus mobili ed elettrodomestici del 50% per arredare immobili ristrutturati;
- bonus verde del 36% per realizzare aree verdi e giardini;
- ecobonus dal 50% per le finestre, al 65% per pannelli solari termici e caldaie a condensazione al 75% per il cappotto su parti comuni per almeno il 25% della superficie dell’edificio;
- sismabonus dal 50% all’85% per la messa in sicurezza antisismica degli edifici in zona sismica 1, 2 e 3;
- bonus facciate del 90% per tinteggiatura, pulitura o rifacimento delle facciate, introdotto dalla Legge di Bilancio 2020 ma disciplinato solo a febbraio dall’Agenzia delle Entrate, pochi giorni prima che il lockdown bloccasse i cantieri.
Nel nostro articolo Il Bonus Fiscale per gli Isolamenti Acustici troverai maggiori informazioni su come è articolato il bonus stesso. LEGGI QUI Soprattutto citiamo:
Contenimento dell’inquinamento acustico: opere finalizzate al contenimento realizzate anche in assenza di opere edilizie propriamente dette (Detraibile, purché sia certificato il raggiungimento degli standard di legge)
Quindi non solo i proprietari degli immobili possono chiedere la detrazione ma anche inquilini, comodatari, usufruttuari, e non solo.
Questo fatto è molto utile alle attività che devono fare opere di isolamento acustico e ai privati che desiderano migliorare le prestazioni della propria abitazione.
NB questo certificato può essere firmato solo da un tecnico competente in acustica
Leggi il comunicato stampa Bonus 2020



Vuoi confrontarti per capire come apportare un isolamento acustico alla tua:
- Casa
- Ufficio
- Azienda

CONTATTACI
prenota la tua riunione con ArcoAcustica

Leggi gli altri articoli di ArcoNew

EnglishFrenchItalian
error: Il Contentuto è protetto da copyright di ArcoAcustica