Il ruolo degli antivibranti nell’industria


Antivibranti polimerici, a cosa servono?
In certi ambiti le vibrazioni prodotte da un corpo in movimento possono portare al rapido deterioramento delle parti meccaniche di una macchina o di un dispositivo, a prescindere da quale sia il suo ambito di utilizzo.
Se pensiamo ad un’auto. Se questa ha un vetro filato, le vibrazioni prodotte dal suo movimento rischiano di far partire la filatura con la conseguente rottura del vetro. Allo stesso modo vi sono degli ingranaggi che fanno parte di determinati macchinari che a causa del loro movimento sarebbero sottoposti a forte sollecitazione, causando quindi la rottura di qualche elemento in tempi più o meno brevi. Per allungare tali tempi di durata si utilizzano degli antivibranti polimerici, ma cosa sono e dove vengono utilizzati?
Tipologia di Antivibranti

Il ruolo dei supporti antivibranti nella salvaguardia dei macchinari industriali


Le vibrazioni sono movimenti oscillatori periodici contraddistinti da una frequenza relativamente elevata e da una ampiezza relativamente piccola.
In ambito industriale, questi movimenti vengono prodotti durante il funzionamento di un macchinario.
Nel lungo termine le vibrazioni possono risultare molto dannose per gli apparecchi, provocando danni ingenti.
Se sottoposto a vibrazioni meccaniche continue e non adeguatamente smorzate, il macchinario può infatti risultare soggetto a molteplici conseguenze.
Può ad esempio accadere che:
  • Si allentino viti e bulloni, con un impatto negativo sulla stabilità dell’apparecchio;
  • Venga compromesso il corretto funzionamento dello stesso;
  • Nel peggiore dei casi, si verifichi un guasto delle strutture interne, rendendo impossibile l’utilizzo del macchinario.
I supporti antivibranti rappresentano la soluzione ottimale per poter salvaguardare l’apparecchiatura dalle vibrazioni che si producono durante l’operatività.
L’accurata ottimizzazione che contraddistingue queste componenti permette non solo di sostenere adeguatamente il peso del macchinario ma anche di attutire le vibrazioni provenienti dallo stesso, contribuendo a proteggerlo dai tanti possibili danni dovuti alle sollecitazioni motorie.

Tipologie di antivibrante


Ci sono diverse tipologie di antivibrante e bisogna, chiaramente, scegliere quello più adatto alle necessità del macchinario.
Se si utilizza l’antivibrante giusto, si riesce non solo a preservare dalle vibrazioni dannose il meccanismo sottoposto a sollecitazione, ma anche un fastidioso rumore che viene notevolmente attutito.
L’antivibrante può essere collocato sotto la sorgente di vibrazione in modo che se ne inibisca la trasmissione all’ambiente circostante.
Un’altra tipologia di antivibrante è quella che viene utilizzata come piattaforma o basamento per quelle strutture che sono sensibili alle vibrazioni oppure che sono utilizzate per misurazioni e test e dunque hanno necessità di essere isolate per garantire la massima attendibilità dei risultati.

Arco Rainbow è stato pensato come antivibrante da posizionare sotto quelle macchine o gruppi macchine industriali e civili con peso complessivo contenuto.
Le caratteristiche di rigidezza e smorzamento consentono di mitigare gli effetti negativi prodotti da forzanti dotate di contenuto energetico ordinario.

APPLICAZIONE?

Dissipatore di vibrazioni sottomacchina.



Scopri Arco Ranibow qui

Richiedi informazioni su i prezzi

Arco Rainbow

Applicazione del prodotto Arco Damping è stato pensato come antivibrante da posizionare sotto tipologie di macchine o gruppi macchine industriali e civili con lo scopo di ridurre le vibrazioni e il rumore prodotto dalle stesse.
ARCO DAMPING La problematica del contenimento delle vibrazioni in bassa frequenza prodotte sia da macchinari industriali che civili (ad esempio: tranciatrici, presse, centrifughe, ecc.) ha portato la produzione ArcoAcustica a sviluppare una nuova concezione di elastomeri dotati di straordinaria resistenza alla compressione ed elevate proprietà elastiche, nasce così il prodotto DAMPING.

APPLICAZIONE? Antivibranti industriali a lastra


Scopri Arco Damping qui Richiedi informazioni su i prezzi

Antivibranti Arco Yellow Damping_ArcoAcustica

Arco Ciemme è stato pensato come antivibrante da posizionare sotto quelle macchine o gruppi macchine industriali e civili con peso complessivo molto ridotto.
Le caratteristiche di rigidezza e smorzamento consentono di mitigare gli effetti negativi prodotti da forzanti dotate di contenuto energetico moderato.

APPLICAZIONE? Antivibrante sotto macchina


Scopri Arco Ciemme qui Richiedi informazioni su i prezzi

Arco_Ciemme_ArcoAcustica

Richiedi Gratuitamente

Vuoi saperne di più? Scrivici per informazioni o per ricevere gli ebook dei nostri lavori.
EnglishFrenchItalian
error: Il Contentuto è protetto da copyright di ArcoAcustica