ISOLAMENTO ACUSTICO VIBRAZIONE TRENI

Negli ultimi decenni l'incremento del numero di treni, della loro velocità di transito e di conseguenza l'esposizione continuata a vibrazioni troppo elevate ha determinato la nascita di gravi patologie sugli esseri umani collocati nelle immediate vicinanze. Il problema delle vibrazioni ci induce alla ricerca di soluzioni per la protezione e la salvaguardia delle strutture edili e delle persone che in esse risiedono. In seguito ad analisi approfondite, abbiamo potuto constatare come il passaggio dei treni generi contemporaneamente propagazione di rumore aereo e di vibrazioni in bassa frequenza, pur avendo un'origine comune, i due fenomeni hanno effetti sull'ambiente circostante differenti e tecniche di bonifiche acustiche specifiche.

La soluzione al problema?


E' possibile intervenire incrementando l'isolamento acustico dai rumori aerei provenienti dall'esterno dell'edificio con l'impiego di "contropareti acustiche" oppure realizzando il placcaggio delle pareti esterne nelle sole zone interessate dalle murature. Per la riduzione delle vibrazioni sarà necessario intervenire direttamente sulla sorgente di rumore laddove questo sia possibile.
EnglishFrenchItalian
error: Il Contentuto è protetto da copyright di ArcoAcustica